Asparagi al naturale: (in vaso WECK)

Asparagi al naturale: (in vaso WECK)

Sponsored by Weck. asparagi al naturale in vaso weck

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @col_ph o #colcavolo oppure pubblicala su facebook.
http://www.colcavolo.it/asparagi-al-naturale/

Asparagi al naturale: (in vaso WECK)
Questa primavera sembra tardare ad arrivare.
Guardo fuori dalla finestra e scende una pioggia fortissima, sembra che abbiano aperto millemila docce tutte insieme, in più grandina.
Ma con il caldino, altalenante, ho trovato gli asparagi nella mia cassetta bio e, non essendo quasi mai a casa, ho pensato di metterli nei barattoli per poterli mangiare con calma o, magari in ufficio (come oggi).
Ho riscoperto le conserve in questa stagione, quando trovo ortaggi in ogni dove, fresche e ben colorati.
Forse il merito di questa deviazione di rotta deriva anche dal corso di cucina che ho fatto o forse è segno di una dieta che non funziona e che mi dice di conservare gli ingredienti migliori anche per le prossime stagioni.
Per non lasciar scorrere la primavera senza conservarne i profumi.
Anche perché si prospetta una stagione cortissima.
La ricetta arriva da “Fatto in casa“.

Asparagi al naturale

Ingredienti:
2 mazzi di asparagi bio
1l di acqua
5g di sale per ogni litro di acqua

Preparazione:
Innanzitutto sterilizzate i barattoli.
Lavateli accuratamente e portate ad ebollizione l’acqua in una pentola molto capiente.
Immergete i barattoli e lasciateli bollire per 10 minuti, quindi lasciateli scolare su un panno di cotone.
Sciacquateli e lasciateli scolare nuovamente.
Nel frattempo lavate gli asparagi sotto l’acqua fredda e pelate il gambo.
Scolateli e portate ad ebollizione abbondante acqua salata.
Tuffate gli asparagi e sbianchiteli per 5 minuti.
Scolate gli asparagi dopo averli passati sotto l’acqua fredda.
Sistemate gli asparagi nei barattoli con le punte verso l’alto e coprite tutto con l’acqua salata lasciando liberi gli ultimi 3cm dei barattoli.

bocaux weck tubes asperges
Chiudete ermeticamente i barattoli e metteteli in una grossa pentola coperti con acqua.
Portate ad ebollizione l’acqua e lasciate bollire il tutto per un’ora.
Lasciare raffreddare in acqua.


Il giorno successivo fate bollire nuovamente il tutto per 30 minuti, poi fate raffreddare in acqua.
Togliete i barattoli dalla pentola, sciacquateli, asciugateli e riponeteli in un luogo asciutto al riparo dalla luce.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll